Convegno Nazionale ANPE Torino

Si è svolto il 25 gennaio in Torino il convegno nazionale dell'ANPE sul tema del tempo dell'educazione.

Il convegno ha rappresentato un tempo prezioso durante il quale il numeroso pubblico e i relatori hanno condiviso aspetti fondamentali dell'educazione evidenziando che il disagio della normalità conduce inevitabilmente a forme di comportamento che sono espressione di disadattamento e devianza, soprattutto in adolescenza, quando il senso è ancora più difficile da individuare. Che cosa propone la Pedagogia allora? Bisogna ritrovare il tempo di educare, di raccontare.

Tutti concordi sul fatto che per fare esperienza occorre tempo, il tempo di crescere che non è un gioco ma passa anche attraverso il gioco, il volto, la parola.

Durante il convegno sono stati offerti spunti di lavoro agli insegnanti.

Ringraziamenti per i saluti iniziali, la fiducia, il riconoscimento verso le iniziative ANPE, per le costruttive proposte di collaborazione, per la concessione del patrocinio vanno alla Città di Torino, Città Europea dello Sport 2015, all'Assessore allo Sport e al tempo libero- Città di Torino, Stefano Gallo, all'Assessore alle Politiche Educative – Città di Torino, Maria Grazia Pellerino e a Simone Vincenzo, al Cipes e al vice presidente regionale Giovanni Romano, alle Biblioteche Civiche Torinesi, in particolare alla dr.ssa Gabirella Carrè, alla dr.ssa Patrizia Zanetti e a tutti coloro che hanno permesso la buona riuscita tecnica del convegno, al Centro Didattico Borgione, al dr. Tati Bavastrelli e suo efficiente team.

Si ringraziano inoltre per la concessione del patrocinio: l'Ufficio Scolastico regionale Piemonte, il GRIMED, la Federazione Europea dei Professionisti della Pedagogia, l'Agenzia Pedagogica Europea.

Condividi

Copyright ANPE - Tutti i contenuti sono di proprietà dell'ANPE, ne è vietata la riproduzione.

Designed by RC Service - Servizi Web