Codice Deontologico e Regolamento Disciplinare del Pedagogista

Approvato dall’Assemblea dei Delegati il 22.09.2002
Adeguato dall’Assemblea dei Delegati il 01.04.2007 ai sensi della L. 248/2006
Adeguato dal CDN ai sensi del Dl n.1 sulle liberalizzazioni


Di seguito i titoli del documento:

  1. Principi
  2. Il Pedagogista nello svolgimento della professione
  3. La responsabilità nei confronti della persona
    1. Capo I. Diritti della persona
    2. Capo II. Regole di comportamento del Pedagogista
    3. Capo III. Segreto professionale e riservatezza
  4. La responsabilità nei confronti di colleghi ed altri professionisti
  5. La responsabilità nei confronti della organizzazione di appartenenza
  6. La responsabilità nei confronti della società
  7. Disposizione finale
  8. Regolamento Disciplinare

 

La responsabilità disciplinare

La responsabilità disciplinare discende dalla inosservanza dei doveri di comportamento posti alla base della vita associativa e di cui alle norme di Legge, dello Statuto e dei Regolamenti dell’associazione. E’ sottoposto a procedimento disciplinare il socio pedagogista che si rende colpevole di abusi o di mancanze nell’esercizio della professione o comunque di fatti non conformi all’esercizio della professione ovvero di fatti contrari ai doveri associativi o agli stessi interessi dell’Associazione ovvero di fatti deontologicamente non corretti. La competenza a procedere disciplinarmente appartiene al Consiglio Direttivo Nazionale ed il procedimento è iniziato ad istanza del Consiglio Direttivo Nazionale stesso, dei Direttivi Regionali, del Collegio dei Probiviri o del Comitato Etico.


Scarica il testo del Codice Deontologico e Regolamento Disciplinare del Pedagogista

Copyright ANPE - Tutti i contenuti sono di proprietà dell'ANPE, ne è vietata la riproduzione.

Designed by RC Service - Servizi Web